Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for 26 novembre 2011

Benvenuto Jonny!

benvenuto

«Minchia Jonny… il probblema di Palemmo è il traffico!…»

Secondo commento e benvenuto ufficiale con cesto d’ordinanza a Jonny.
No, risparmiatevi una figura da pirla: Jonny senza “h”, ve lo dico io.

Allora, succede che Jonny butta lì un commento, non esattamente di quelli da inserire in una capsula del tempo per essere tramandato ai posteri; relativamente al post La fabbrica della merda Jonny dichiara:

ALESSANDRIA FA CAGARE!!!!!!!!!!

e si firma Jonny Kombat.
Non avrei scritto quel post, se non condividessi in parte l’affermazione, quindi rispondo, non senza documentarmi: prima di dire cazzate, verifico se esiste il nome Jonny e chi meglio di Google, il “Colosso di Mountain View”, mi può aiutare?

jonny1

Un’interminabile lista di Johnny, tutti con la loro bella “h”…
Confermando quello che è il pilastro della mia esistenza, cioè la più leggiadra ed evanescente superficialità, non premo “invio” e sentenzio che Jonny è una cagata.
Quindi rispondo:

Concordo all’80%.
Ma “Johnny” senza “h” fa cagare al 100%…

Passa qualche giorno e, firmandosi solo Jonny, l’amico si rifà vivo:

Jonny diminutivo di Jonathan è corretto anche senza H mi spiace…

«Sì… e “Stik”, diminutivo di “Sticazzi”, è corretto pure lui?» è il mio primo pensiero…
Assolutamente conscio di fare una cosa inutile, torno su Google, e digito Jonny: mi compare la solita lista di Johnny con l’acca ma stavolta, non so perchè, premo invio

jonny2

Oh porca puttana…
Cioè… e tutti ‘sti Jonny da dove cazzo arrivano?
Va beh, Jonny Bassotto non conta ma… gli altri Jonny, di madrelingua inglese, che di battesimo fanno Jonathan…

«Urcu dighel…» come direbbe “il Bruno di Vimercate”… «Vuoi vedere che c’ha ragione il Jonny?»
Micro divagata:

“Urcu dighel”, versione dialettale ed edulcorata della bestemmia più famosa, punteggia come le virgole l’eloquio “del Bruno” (guai a pronunciare un nome senza articolo…) di Vimercate, una delle persone che mi fa più ridere al mondo, l’ex vicino di casa dei miei suoceri quando svernavano in Brasile.
Qualsiasi possa essere il concetto da enunciare, l’incipit è
«Fighi, gu dì, urcu dighel… (Figa, ho detto, p…. D..)» e poi comincia a parlare, senza mai usare una parola che non sia in Brianzolo, ovviamente anche con tutti i Brasiliani con cui ha a che fare.
E mi ha attaccato il vizio.

Ma se proprio devo divagare di brutto brutto brutto, come esclamazione, cosa ve ne pare di Burcu Can?burcu can  Un “amico” di Feisbuk mi ha suggerito questa “amica”…
Mah, quasi quasi le mando due righe di conforto… sai che problemi avrà, a farsi degli amici, ‘sta poveraccia?…

Torniamo a Jonny.
Cercate di capirmi… non è che sono ignorantissimo… è che sono minimamente sfigato: evidentemente, più che a Google, il “Colosso di Mountain View”, mi ero collegato a Gogol, il “Colosso di Arcore”…
E sono anche prevenuto.
Negli anni in cui, oltre alla mia solita attività, passavo molto tempo nella mia ex armeria, mi capitava spessissimo di fotocopiare il porto d’armi dei clienti.
Sembra incredibile ma metà dei vigilantes che vedete fuori dalle banche o dei supermercati si chiamano Braian, Gionatan, Gionny, Maicol… e Jonny.
Non sui commenti: sui documenti.

Benvenuto, Jonny.
Ah, ancora una cosa: nella traduzione di “urcu dighel” ho usato solo le iniziali per rispetto a chi ci crede, non certo per l’individuo, che vorrei esistesse davvero, così da poter sentire tutte le bestemmie che gli urlerei nelle orecchie…

Dottordivago

Annunci

Read Full Post »