Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for 7 aprile 2010

Saddam_Hussein Il giorno di Pasqua il card. Sodano ha definito il Papa “roccia indefettibile della chiesa, amato Santo Padre, dolce Cristo in terra”.
Non vi ricorda un po’ le lodi a Saddam, declamate da terrorizzati leccaculo?
L’unica differenza è che questo è un leccaculo consenziente.

Mahmoud_AhmadinejadPoi ha parlato di “chiacchiericcio” riferendosi alle accuse di pedofilia alla Chiesa, bollate come “falsità” anche dall’Osservatore Romano: mancano solo le accuse agli ispettori dell’AIEA ed al “progetto Sionista” per ottenere un discorso di Ahmadinejad.

Kim Yong-il Il card. Bertone sta preparando il prossimo discorso:
aspetta solo la traduzione di un comizio di Kim Yong-il.

Dottordivago

Annunci

Read Full Post »

L’intenzione era di rispondere in due righe all’amico Giorgio, poi ho visto che la storia veniva lunga, così lo scrivo direttamente qui.
Riferendosi al post precedente, quello su Casper Semeneya, Giorgio dice:

Onestamente questa volta mi hai fatto male: è un poveraccio ermafrodita che probabilmente non ha capito un cazzo di quello che gli è successo, ma ben sfruttato da qualche decina di dirigenti.
Non mi riesce di ridacchiare di lui, come di Malgioglio, come di Platinette, anche se questi ultimi due ci marciano fin troppo: è tutta gente con una sfiga pazzesca ed in realtà mi fanno solo tanta pena.

Ti copio l’incipit:

Onestamente questa volta hai guardato il dito che indicava la luna.

Tranquillo, a me succede un sacco di volte: non dico che sei in buona compagnia ma, almeno, non sei l’unico.
A me fa ridere il fatto che ci siano perplessità, che “non sia stato certificato il suo sesso”, quando è lampante che, se non è un uomo, proprio donna-donna non è, visto che le donne -almeno quelle che conosco io- sono diverse.

Quando avevo un ufficio a Bangkok ho contribuito in modo determinante al PIL thailandese.
Non con l’attività lavorativa: con l’attività trombante.
Solo una volta –ve l’ho già raccontata- mi sono ritrovato a pensare “mi sa che sto ciulando una figa di plastica…”; in effetti la fanciulla mi ha confermato la cosa -era nota come “Lady Boy”…- ma era uno spettacolo: due manine lunghe così, due piedini lunghi così e nient’altro lungo così; aveva due fianchi inequivocabilmente femminili che le davano una splendida forma a clessidra, vero punto debole di tutti gli uomini che cambiano idea.
Semplicemente era nata donna ma con un micro-pisellino che lei aveva dato al gatto appena le sono bastati i soldi per il chirurgo: da lì la sensazione che il mio pisello –che legge il Braille- mi trasmetteva.

Casperino mi sembra l’opposto: è un uomo senza pisello.

4 

Giorgio, francamente: tu hai già messo le mani su due fianchi così?
Se sì, considera la mia una domanda infelice e amici come prima…

Scherzi a parte, Casperino avrà diritto ad una vita felice quanto me e te, però senza inquinare le competizioni a cui partecipa col suo doping congenito, così come nessuno nega un’esistenza felice a Pistorius, però le gambe di carbonio non sono ammesse in pista.
Nessun preconcetto, nessuna intolleranza, e con ciò non voglio spacciarmi per una persona migliore di quella che sono: continuo a ridere per le barzellette sui balbuzienti, penso che chi non vede è cieco, chi non cammina è handicappato.
E non riesco proprio a chiamarli con le definizioni che il politicamente corretto impone ed aggiorna a cadenza decennale, vedi il passaggio da “infelici” a “handicappati” a “disabili” a “diversamente abili”.
Il prossimo passo quale sarà? “Non abilissimi ma quasi”?  “Non fenomeni per un pelo”?
Come a settemmezzo, io, con “handicappati” sto e mi basta.

E mò ti sgrido: con tutto quello che sta passando Casperino, ti sembra il caso di accomunarlo a due porcherie come quelle che hai citato?
Testicoli o non testicoli, Casperino è una persona seria.

Dottordivago

Read Full Post »